Secondo VERDURE E CONTORNI
DELLA CUCINA ITALIANA
Secondi piatti
Ricetta del cavolo nero stufato con pancetta, cipolla, porro e pomodoro
Home page Antipasti Primi piatti Secondi piatti Verdure e contorni Cavoli e broccoli

CAVOLO NERO STUFATO



Un contorno tipicamente autunnale o invernale, molto diffuso in Toscana, tanto da divenire un piatto tipico della cucina regionale toscana. In cavolo nero è un ortaggio dal sapore intenso e pieno che si abbina a molti secondi piatti.

Cavolo nero stufatoIngredienti per 4 persone:
1 cavolo di circa 1 kg
¼ di olio
50 gr di pancetta quadrata
1 cipolla
1 porro
1 pomodoro
1 mestolo di brodo
1 rametto di rosmarino
aceto
sale
pepe


togliete al cavolo le coste e le foglie dure, lavatele e tritatele grossolanamente e mettetele in acqua fredda salata a bollire per dieci minuti, poi aggiungete le altre foglie più tenere trinciate e lavate in acqua e aceto;
appena vedrete il cavolo appassito toglietelo dall'acqua con una schiumarola e lasciatelo scolare;
intanto tritate la cipolla e il porro;
metteteli in una padella con l'olio e fate rosolare bene rimestando spesso, unite la pancetta tagliata a dadini e il rosmarino;
fate colorire e poi gettate il cavolo nel recipiente senza spremerlo, salate e pepate;
coprite il tegame e lasciate cuocere piano piano;
tagliate a pezzetti il pomodoro senza pelle e senza semi e aggiungetelo al cavolo, rimescolate, unite il mestolo di brodo e lasciate asciugare rapidamente;
questo cavolo si accoppia bene col cotechino;

VINO CONSIGLIATO PER QUESTA RICETTA : -
Come preparare e cucinare il cavolo nero stufato. Gli ingredienti e le porzioni.
I cavoli, i cavolfiori e i broccoli o broccoletti nella cucina italiana - © Copyright 2010-2015 di Davide e Marco
Privacy Policy